#30 lewis and clark

Nell’episodio The Weekend di Homeland (s01e07) Carrie Mathison racconta come da bambina, insieme alla sorella, giocasse a fare “Lewis and Clark”:

“There’s actually a really beautiful waterfall out there. My sister and I would hike to it every day in the summer, take our compasses and notebooks, play Lewis and Clark.”
Immagine
“So were you Lewis or Clark?”
“Oh, had to be Lewis.”
“Why?”
“I like the name Meriwether.”

Meriwether, raramente usato come nome di battesimo, è più che altro un cognome. Nel caso di Lewis, Meriwether era il cognome della madre, Lucy Meriwether.
Ma ci sono almeno un altro paio di ragioni per cui Carrie Mathison preferiva il ruolo di Lewis: era il capo, e probabilmente soffriva di disturbo bipolare.

La spedizione di Lewis e Clark è un pezzo di storia americana che io però ignoravo: “condotta da Meriwether Lewis e William Clark, fu la prima spedizione statunitense a raggiungere la costa pacifica via terra.

La spedizione fu commissionata dal presidente Thomas Jefferson, poco dopo il cosiddetto “acquisto della Louisiana” (Louisiana Purchase) nel 1803, con cui gli Stati Uniti acquisirono dai francesi un vasto territorio conosciuto all’epoca come Louisiana francese (comprendeva gli odierni stati: Arkansas, Missouri, Iowa, Oklahoma, Kansas, Nebraska, Dakota del Sud, Wyoming, e parte di Minnesota, Dakota del Nord, Nuovo Messico, Texas, Montana, Colorado e Louisiana).
Immagine
Gli obiettivi della spedizione erano esplorare e mappare i territori occidentali, a partire dalla stessa Louisiana, ma anche studiare piante, animali selvatici, e le tribù indiane.

Il gruppo, chiamato Corps of Discovery, era formato da una cinquantina di volontari e condotto dal capitano Meriwether Lewis e dal suo amico e secondo luogotenente Willam Clark.

Partirono nel maggio del 1804 da St. Louis, navigando sul fiume Mississippi con un barcone carico di provviste e medicinali. Clark era più propenso a rimanere a bordo a disegnare mappe (era un ottimo cartografo) mentre Lewis se ne andava in giro studiando rocce, piante e animali. In tutto furono osservate e catalogate alcune centinaia di specie animali e vegetali sconosciute sulla costa orientale, ad esempio coyote, antilopi, alci, cani della prateria. Un esemplare di quest’ultimo fu recapitato al presidente Jefferson, dentro a una scatola. Alcune delle specie scoperte furono poi chiamate in omaggio a Lewis, ad esempio il genere Lewisia, una pianta molto carina che cresce bene anche da noi ed è piuttosto facile da coltivare. Lo so perché ne possiedo una, sul balcone. 🙂
Immagine

I Corps of Discovery incontrarono durante il viaggio molte tribù di nativi americani: Oto, Missouri, Sioux Yankton, Sioux Teton, ecc. Gli incontri potevano diventare conflittuali, ma spesso il confronto era pacifico: parlavano e si scambiavano doni, in particolare gli statunitensi regalavano medaglie di pace (‪Indian Peace Medal‬s) A volte gli incontri erano così pacifici che gli indiani offrivano le proprie mogli ai visitatori. Per scopi ricreativi, diciamo. Pare che gli indiani credessero che le donne potessero appropriarsi del potere spirituale di quegli uomini durante l’atto sessuale. Una teoria che i Corps of Discovery sembrano avere apprezzato, a giudicare dall’ampia diffusione di malattie veneree. In ogni caso, per molte delle tribù indigene si trattò del primo contatto con popoli di origine europea, mentre dal punto di vista di Lewis fu l’occasione per un primo studio etnografico e per porre le basi per futuri sviluppi commerciali.
Immagine
Durante l’inverno 1804-05 il gruppo si accampò nell’attuale Dakota del Nord. Il cibo scarseggiava e le condizioni meteo erano ostili, ma a salvare la situazione arrivò Sacajawea, una nativa americana, e suo marito Toussaint Charbonneau, commerciante franco-canadese, i quali si unirono alla spedizione. Sacajawea (o Sacagawea) era la sorella del capo-tribù dei Shoshoni. Il suo aiuto fu fondamentale per le traduzioni e la mediazione con le tribù indigene, e anche nella ricerca del cibo.

Nel dicembre 1805 gli esploratori arrivarono al monte Hood, vicino all’oceano, nell’attuale Oregon. Tornarono a St. Louis nel settembre 1806.

Lewis soffrì di depressione e alcolismo, e cinque anni dopo il ritorno dalla spedizione morì per un colpo d’arma da fuoco, probabilmente suicida.
Immagine
La storia di Lewis e Clark e Sacajawea deve essere molto importante nell’immaginario americano: le sono stati dedicati francobolli, film, canzoni, toponimi, statue, e anche parte di un episodio dei Simpson (Margical History Tour, stagione 15, episodio 11) in cui Meriwether Lewis e William Clark sono interpretati rispettivamente da Lenny e Carl, mentre Lisa è Sacajawea, sposata con Milhouse (qui un video).

Immagine

Annunci

commenta!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...