#35 nadar

Sottotitolo: dall’Impressionismo agli Smashing Pumpkins.

La data da ricordare per quanto riguarda l’Impressionismo è 1874: l’anno della prima mostra collettiva. All’epoca quei quadri erano rivoluzionari e scandalosi, ed erano stati rifiutati più volte ai Salon ufficiali, le esposizioni annuali di arte accademica al Louvre di Parigi. Così i pittori, poi chiamati impressionisti, organizzarono una mostra indipendente nell’aprile 1874, nello studio del fotografo Nadar, al 35 di Boulevard des Capucines, Parigi.

Immagine
Lo studio fotografico di Nadar.

Vi erano esposte circa 160 opere tra dipinti, acquerelli e disegni, di vari artisti, tra cui Paul Cézanne, Edgar Degas, Claude Monet, Auguste Renoir, Camille Pissarro, Alfred Sisley, Berthe Morisot.

Immagine
Quadri di Sisley, Monet, Renoir, Degas, Cézanne.

E così mi sono imbattuta in Nadar. Si è rivelato fin da subito un personaggio eclettico: “è stato un fotografo, giornalista, caricaturista ed aeronauta francese”.
Il suo vero nome era Gaspard-Félix Tournachon e aveva iniziato la sua carriera come giornalista e caricaturista. Cominciò a fotografare attorno al 1853, e nel corso della sua vita scattò ritratti a numerose celebrità del suo tempo: ad esempio Charles Baudelaire, Michail Bakunin, Camille Corot, ‪Gustave Courbet‬, Eugène Delacroix, Stéphane Mallarmé, Édouard Manet, Giuseppe Verdi, Jules Vernes. Nel 1885 fotografò Victor Hugo nel letto di morte. Molto conosciuti sono anche i vari ritratti di Sarah Bernardt, una che, tanto per dire, veniva soprannominata “la divina” ed è considerata una delle più grandi attrici teatrali del suo secolo.

Immagine
Ritratti di Baudelaire, Sarah Bernardt, Courbet, Manet.

Morto nel 1910, Nadar fu sepolto al Père-Lachaise, uno dei cimiteri più famosi e visitati al mondo. È in buona compagnia: al Père-Lachaise, come è noto, c’è un po’ la crème de la crème dei defunti celebri. Solo alcuni: Eugène Delacroix, Jean-Auguste-Dominique Ingres, Camille Corot, Oscar Wilde, Camille Pissarro, Guillaume Apollinaire, Amedeo Modigliani, Marcel Proust, Sarah Bernhardt, Isadora Duncan, Georges Méliès, Édith Piaf, Jim Morrison, Maria Callas.

Immagine
Fotografie aeree di Nadar.

Ma torniamo indietro. Nel 1858 Nadar realizzò le prime fotografie aeree della storia, da un aerostato.
Nel 1862 Honoré Daumier, caricaturista e pittore, pubblicò la litografia dal titolo Nadar élevant la Photographie à la hauteur de l’Art (Nadar eleva la Fotografia all’altezza dell’Arte).
Nel 1863 Nadar costruì un emorme pallone ad aria calda, che chiamò Le Géant (Il gigante). Da qui l’amico Jules Verne prese l’ispirazione per il romanzo Cinque settimane in pallone (Cinq semaines en ballon).

 

5 nadar vola
Nadar, la vignetta di Daumier, le Géant al Campo di Marte (Champ-de-Mars) nel 1963.

Nadar fu anche l’ispirazione per Michel Ardan, protagonista di Dalla Terra alla Luna (De la Terre à la Lune, trajet direct en 97 heures 20 minutes), romanzo di fantascienza del 1865, sempre di Verne. Ardan è infatti l’anagramma di Nadar. Nella storia, un’associazione di artiglieri americani progetta di costruire un cannone tanto potente da lanciare un proiettile verso la luna. L’avventuroso Michel Ardan propone (spoiler!) di trasformare il proiettile, originariamente sferico, in un cilindro, in modo che possa contenere un uomo: lui stesso, per esplorare la luna. Insomma, il primo astronauta.

vernes
Illustrazioni di Cinque settimane in pallone e Dalla terra alla luna.

Dal romanzo Dalla Terra alla Luna fu tratto nel 1902 Viaggio nella Luna (Voyage dans la Lune) di Georges Méliès, il primo film di fantascienza della storia.

Immagine
Fotogrammi di Viaggio nella luna di Méliès.

E al film di Méliès si ispira il video di Tonight, tonight degli Smashing Pumpkins, del 1996. La scena degli omini che, presi a ombrellate, spariscono in una nuvola di fumo è presa pari pari dal film di Méliès, come anche il finale, in cui i protagonisti, di ritorno dalla luna, finiscono nelle profondità del mare.

Immagine
Fotogrammi del video di Tonight, tonight.

I protagonisti del video sono Tom Kenny e sua moglie Jill Talley, attori e doppiatori americani. Tra le altre cose, lui è la voce di SpongeBob nella versione originale, mentre lei doppia ‪Karen Plankton‬ nello stesso cartone.

tom kenny
Tom Kenny e alcuni dei personaggi che doppia.

Tonight, tonight è diretto da ‪Jonathan Dayton e Valerie Faris‬, una coppia di registi che ha fatto numerosi video musicali, spot pubblicitari, e un paio di film. Il primo, del 2006, è Little Miss Sunshine, una commedia molto carina con Greg Kinnear, Steve Carell e Toni Collette.

Annunci

Un pensiero su “#35 nadar

commenta!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...