#68 sizigia

Ma ora basta parlare delle mie letture estive. Passiamo ad argomenti di maggiore interesse (?). Oggi ho scoperto una parola strana: sizigia, in inglese syzygy (avevo anche letto che sarebbe l’unico vocabolo inglese con tre y, ma non è vero: ce ne sono almeno altre 43. Grande delusione).

May 20, 2012 Solar Eclipse

Sizìgia viene da greco συζυγία che significa unione, congiunzione, ed è composta da sýn (σύν), insieme, e zygón (ζυγόν), giogo (un giogo in genere congiunge, unisce, due o più animali). Viene erroneamente detta anche sigizia, per metatesi (cioè scambio, rovesciamento dell’ordine di due suoni).

yoke

In astronomia, una sizigia è il fenomeno astrologico in cui tre (o più) corpi celesti si trovano approssimativamente allineati lungo una linea retta. Di solito uno di questi è la Terra: questo perché è possibile osservare un simile allineamento soltanto dal punto di vista di uno degli oggetti astronomici coinvolti. Quando una sizigia si verifica tra corpi celesti sui quali non c’è nessuno che osserva, il fenomeno non è osservabile, appunto, ma può essere calcolato.

moon phases

Due volte in ogni lunazione si verifica una sizigia che coinvolge la Terra, il Sole e la Luna: sono le fasi lunari del novilunio e del plenilunio, in cui la Luna si trova rispettivamente in congiunzione o in opposizione al Sole.

sizigie-novilunio-plenilunio

“Durante le sizigie l’attrazione gravitazionale del Sole e della Luna si combina costruttivamente nell’accrescere l’intensità delle maree, che vengono appunto dette maree sizigiali”.

maree 2

Si chiama invece “quadratura” la posizione in cui la Luna forma con il Sole e la Terra un angolo di 90°. Sono le fasi lunari dette del primo quarto e dell’ultimo quarto, in cui si vede cioè una mezza luna. Al primo quarto la Luna sorge a mezzogiorno e tramonta a mezzanotte, all’ultimo quarto sorge a mezzanotte e tramonta a mezzogiorno.

maree 1

Il novilunio è la fase in cui la Luna non è visibile dalla Terra perché, durante la sua orbita, il nostro satellite si trova tra noi e il Sole. Quindi è presente in cielo durante il giorno e, dal nostro punto di vista, risulta molto vicina al Sole. Quando i tre sono perfettamente allineati, proprio perfettamente, si ha un’eclissi solare.

solar eclipse 1

Quando invece la Luna si trova in opposizione al Sole, vediamo la Luna piena. Durante il plenilunio, cioè, l’emisfero lunare illuminato dal Sole è interamente visibile dalla Terra, per tutta la notte. E quando l’allineamento è proprio perfetto avviene un’eclissi lunare.

lunar eclipse
Fenomeni simili accadono anche con i pianeti: ad esempio a gennaio avevo parlato di Giove che si trovava in opposizione al Sole ed era quindi visibile per tutta la notte; al contrario, in questi giorni dovrebbe essere in congiunzione, e di conseguenza invisibile per noi (dalla prossima settimana comincerà a vedersi poco prima dell’alba).

Ho scoperto adesso che la disciplina che studia il moto dei corpi celesti si chiama “meccanica celeste” (a me vengono in mente tecnici che riparano astronavi, e invece no).

pianeti

In altri ambiti sizigia può voler dire parecchie altre cose, a partire dal suo significato originario di “unione”.

In poesia e in metrica indica una coppia di piedi (piedi nel senso di unità ritmica del verso, che nella metrica antica si basava sulla quantità sillabica, cioè sillabe brevi e lunghe. I piedi hanno dei nomi bellissimi, tipo: trochèo, giambo, dàttilo, spondèo, anapesto, anfibràchio, coriambo, docmio,…).

mulder e scully

Ci sono alcune band e canzoni che hanno preso il nome “Syzygy”, che è anche il titolo di un episodio di X-Files (stagione 3, episodio 13) del 1996, in cui Mulder e Scully indagano su alcuni ragazzi morti in circostanze misteriose, a cui si aggiungono bare che prendono fuoco spontaneamente, stormi di uccelli morti che cadono dal cielo, eccetera. Si scopre che la gente del posto si sta comportando in modo parecchio strano perché influenzata da un raro allineamento planetario: una volta ogni 84 anni, Mercurio, Marte e Urano entrerebbero in congiunzione. Non ho capito se è vero: se un meccanico celeste passa di qua e vuole darmi qualche spiegazione, sarebbe bello.
È anche l’episodio in cui Scully ripete un migliaio di volte “Sure. Fine. Whatever.”, frase che ha avuto un certo seguito, compresa una maglietta.

Sure Fine Whatever

Nella simbologia alchemica, la sizigia “indica la ricomposizione dei contrari (simboleggiata dal matrimonio sacro, o ierogamia, della coppia Sole-Luna)”. Il tema della ierogamia, intesa come unione sacra tra due divinità o tra un essere umano e una divinità, è diffusa in numerose religioni e culture. Ispirandosi a questo, Jung usò il termine sizigia per riferirsi al superamento dei conflitti, in psicoanalisi. Infatti il Sole e la Luna rappresentano spesso due polarità opposte, il principio maschile e il principio femminile, lo yang e lo yin, la luce e il buio, il giorno e la notte, il caldo e il freddo, eccetera.

sun moon

Avevo anche sentito dire che, per questa ragione culturale, in tutte le lingue del mondo il sole e la luna apparterrebbero a due generi grammaticali opposti: come in italiano, i due sostantivi sono rispettivamente maschile e femminile, ad esempio, in francese (le soleil et la lune) e in spagnolo (el sol y la luna); mentre al contrario in tedesco il sole è femminile (die Sonne) e la luna maschile (der Mond). Questo rovesciamento si potrebbe spiegare con il fatto che il sole, nei paesi nordici freddi e nuvolosi, non appare particolarmente virile. In realtà questo discorso è tanto carino ma tutto molto ipotetico, e si può applicare comunque a un ambito ristretto, principalmente europeo: tante altre lingue del mondo non hanno nemmeno i generi grammaticali, oppure ne hanno due o molti di più (anche una ventina) che però non hanno niente a che fare col maschile/femminile. Un’altra grande delusione, un po’ come le parole per dire “neve” in eschimese. Ma di questo magari ne parlo un’altra volta.

Annunci

6 pensieri su “#68 sizigia

commenta!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...