#32 junip

Di recente ho scoperto i Junip, un gruppo svedese formato da José González, Tobias Winterkorn ed Elias Araya. Il loro primo album, Fields, è uscito nel 2010; il secondo, Junip, nel 2013.
Immagine
Diverse canzoni di José González e dei Junip sono state usate in serie televisive, tra cui Breaking Bad, Parenthood, The O.C., Scrubs, Brothers & Sisters, Bones, Dr. House, Numb3rs, ecc. In più ben cinque canzoni compaiono nella colonna sonora di I sogni segreti di Walter Mitty (The Secret Life of Walter Mitty).
Immagine
Il cantante e chitarrista José González, che per la carriera musicale ha abbandonato gli studi di biochimica, ha anche pubblicato due album da solista: Veneer nel 2003 e In Our Nature nel 2007.
Immagine
José González è nato a ‪Göteborg ‬(o Gothenburg), in Svezia, da genitori argentini, emigrati nel 1976 per sfuggire alla cosiddetta guerra sporca (Guerra Sucia). Copincollo da Wikipedia: “fu un programma di repressione violenta attuato in Argentina con lo scopo di eliminare qualunque forma di protesta e di dissidenza nel paese, organizzato e condotto, nel periodo intercorrente tra il 1976 ed il 1983 (Processo di riorganizzazione nazionale), dalla Giunta militare argentina, capeggiata da Jorge Rafael Videla e dai suoi successori Roberto Eduardo Viola, Leopoldo Galtieri e Reynaldo Bignone.
Essa fu caratterizzata dalla massiccia violazione dei diritti umani e civili nei confronti della popolazione con l’utilizzo di metodi quali la privazione della libertà senza procedimenti giudiziari, la tortura, gli omicidi e le sparizioni; durante questo periodo, oltre alle migliaia di persone incarcerate, vi furono circa 2.300 omicidi politici e circa 30.000 persone scomparvero (desaparecidos), delle quali circa 9.000 accertate dalla Comisión Nacional sobre la Desaparición de Personas.”

Ecco le mie canzoni preferite dei Junip:
In Every Direction
Don’t Let It Pass
Off Point
Line of Fire

Nel secondo album solista di José González c’è anche una cover di Teardrop, canzone del 1998 dei Massive Attack, famosa anche per il suo bellissimo video.
Immagine
E così ho scoperto che la voce di Teardrop è Elizabeth Fraser dei Cocteau Twins. Ho anche letto che prima di registrare la canzone c’era stata una disputa all’interno dei Massive Attack perché Andrew Vowles voleva Madonna come cantante mentre Robert Del Naja e Grantley “Daddy G” Marshall preferivano Elizabeth Fraser. Sarà anche per questo che poco dopo Andrew Vowles ha lasciato il gruppo per divergenze creative.
Elizabeth Fraser è anche autrice del testo di Teardrop. Pare che la stesse registrando quando ha saputo della morte di Jeff Buckley, così in qualche modo la canzone ha finito per parlare di lui.

José González non è l’unico ad aver cantato Teardrop. Altre cover sono state fatte da Newton Faulkner, Civil Twilight, O’Hooley & Tidow, Simple Minds, Elbow, Red Hot Chilli Pipers‬ (non Peppers. Pipers. Cornamusa!).

Immagine

Mi stavo chiedendo con grande apprensione cosa significasse il nome Junip, quando ho finalmente trovato la risposta: niente. Gli piaceva il suono, e volevano un nome corto. Al massimo può essere un’abbreviazione di juniper (ginepro), inteso come albero o bacca.

Immagine

Annunci

#20 alt-j

Da circa quaranta minuti ho scoperto gli Alt-J, un gruppo indie pop inglese. Il loro album d’esordio ‪An Awesome Wave‬, uscito circa un anno e mezzo fa, ha avuto parecchio successo.
Immagine
Questi quattro ragazzi di rara bruttezza sono conosciuti anche come e il nome Alt-J deriva proprio dalla combinazione di tasti con cui si scrive la lettera greca delta su un Mac con tastiera inglese (con la tastiera italiana, o almeno con la mia, bisogna premere alt + H).

La lettera delta (maiuscola ∆, minuscola δ) in greco moderno si pronuncia /ð/ (fricativa dentale sonora, come il th inglese) mentre in greco antico veniva pronunciata /d/ (occlusiva dentale sonora).
Immagine
Il delta di un fiume prende il nome dalla lettera perché ne ricorda la forma triangolare.
La lettera delta ha vari utilizzi in ambito matematico, fisico, chimico, finanziario, inoltre in musica indica l’accordo di settima maggiore (ad esempio Sol maj7 si può scrivere Sol Δ).
Immagine
Secondo Wikipedia, Gwil Sainsbury, chitarrista-bassista degli Alt-J, avrebbe spiegato che il riferimento alla lettera greca è stato scelto perché in matematica ∆ rappresenta il cambiamento. E la copertina di An Awesome Wave è un’immagine del delta del Gange. Coerenza.

#14 colapesce

Che gioia la scena indie italiana. Oggi ho scoperto Colapesce, pseudonimo di Lorenzo Urciullo, cantautore siciliano.
Immagine
Prende il suo nome di battaglia dalla leggenda di Colapesce o Cola Pesce, diffusa nell’Italia meridionale. Le varianti, orali e letterarie, sono parecchie, ma in genere si tratta di questo Nicola, un grande nuotatore in grado di immergersi per lunghissimo tempo oppure proprio una creatura metà uomo e metà pesce, che a un certo punto, spinto dal re ad immergersi sempre più in profondità, sparisce nei mari.

Colapesce quasi due anni fa ha pubblicato l’album Un meraviglioso declino. La prima tracca è Restiamo in casa, il cui video molto carino si è beccato numerosi commenti positivi che vanno da “io credo che se la gente ascoltasse colapesce, sarebbe un mondo migliore” a “cazzo che bravo!” e persino un portoghese “não entendo italiano, ainda, mas gostei”.

Ondarock valuta Un meraviglioso declino con un misero 6,5, disapprovando fin dalla terza riga “testi non all’altezza”, concentrati su momenti di vita quotidiana e banalità varie. Personalmente, a me che da un paio di settimane scrivo di scoperte già scoperte da altri, la banalità non mi dispiace più di tanto. Ma la risposta migliore è quella del commento alla recensione: “credo che tu non sia stato mai innamorato”.